News

La Menopausa

La menopausa è un evento fisiologico inevitabile e naturale da accettare e vivere in maniera equilibrata, spesso però è responsabile di una percezione distorta di sé e del proprio stato di salute. Molte donne manifestano disturbi che peggiorano la qualità della vita.  I più frequenti sono: vampate di calore, disturbi del sonno, instabilità emotiva, depressione del tono dell’umore, modificazioni del peso e dell’aspetto corporeo, secchezza vaginale e riduzione della libido. Come possiamo evitare che la menopausa venga vissuta come una patologia sociale? Basta adottare misure comportamentali associate quando possibile ad una terapia ormonale sostitutiva o a trattamenti non ormonali. Le misure comportamentali servono soprattutto a ridurre il rischio cardiovascolare. Ancora di più in menopausa bisogna evitare il fumo; praticare regolare attività fisica; evitare il consumo di alcool e cibi grassi; ridurre lo stress e il sovrappeso. Il sovrappeso e l’obesità sono associati ad un’aumentata mortalità per malattie croniche (ipertensione, diabete). Il fumo ha ruolo importante nell’insorgenza di osteoporosi: agisce direttamente sull’osso, inibendo l’attività osteoblastica ed alterando il microcircolo. Un elevato consumo di alcool costituisce un fattore di rischio per l’ipertensione, per l’ictus e l’osteoporosi. Un modesto consumo di alcool è associato alla comparsa di insonnia, specie se consumato prima di coricarsi. L’uso di bevande contenenti caffeina, può facilitare l’insorgenza di vampate di calore e di insonnia. L’esercizio fisico soprattutto all’aperto migliora il benessere generale della donna in menopausa, per aumento dei livelli sierici di catecolamine e betaendorfine coinvolte nel tono dell’umore e nella regolazione termica. La terapia ormonale sostitutiva è il trattamento più efficace nel ridurre i disturbi della menopausa. I benefici superano i rischi quando il trattamento è personalizzato, quando viene iniziato precocemente, prima dei 60 anni e a meno di 10 anni dall’inizio della menopausa, con dose minima efficace, dopo aver escluso la presenza di controindicazioni. Per le donne che non vogliono o non possono usare la terapia ormonale sostitutiva vengono utilizzate terapie alternative (fito-estrogeni, soia, isoflavoni, trifoglio rosso, semi di lino), anche se i dati di efficacia sono limitati dalla mancanza di studi clinici controllati. L’uso di fito-estrogeni è associato a una modesta riduzione dei disturbi vasomotori e della secchezza vaginale, grazie alla loro attività simil-estrogenica. Alcuni studi hanno dimostrato che i trattamenti cognitivo-comportamentali, che associno tecniche di rilassamento, igiene del sonno, e l’imparare ad assumere un atteggiamento positivo nei confronti dei disturbi della menopausa sono molto efficaci nel ridurre la percezione negativa delle donne nei confronti delle vampate, anche se non il loro numero. Recenti studi condotti su una popolazione di donne che effettuavano trattamenti di medicina estetica hanno rilevato che l’età media di richiesta di tali trattamenti è pari o superiore ai 38 anni e che il 91% delle donne che effettuavano trattamenti medico-estetici anti-invecchiamento riferivano una soddisfacente dimensione di benessere e di appagamento personale e un impatto positivo sulla qualità di vita. Una giovane donna è un regalo della natura, una donna non più giovane che si prende cura di sè è un’opera d’arte.

 

Dott.ssa Annalisa Panico

Socio SIME Campania

Ultimi articoli

Logo SIME

Position Statement Vaccino Covid-19 Moderna – Filler

Il Collegio delle Società Scientifiche di Medicina Estetica composto da Agorà, Società Italiana di Medicina ad Indirizzo ... Leggi Tutto
Addio a Florindo Lanzaro

Addio a Florindo Lanzaro

È con profondo dispiacere e dolore che comunichiamo la perdita del collega e amico Florindo ... Leggi Tutto
Addio ad Antonio Casillo

Addio ad Antonio Casillo

È con profondo dolore che annunciamo la scomparsa del collega Antonio Casillo, amico schietto e sincero, ... Leggi Tutto
Medicina Estetica... Questa sconosciuta

Medicina Estetica… Questa sconosciuta

La Dottoressa Maria Tomat (Coordinatrice regionale SIME per il Friuli-Venezia Giulia) ha pubblicato per l'Ordine ... Leggi Tutto
In memoria del Prof. Giovanni Micali

In memoria del Prof. Giovanni Micali

È con enorme dispiacere che annunciamo la perdita del Prof. Giovanni Micali, stimatissimo collega e ... Leggi Tutto
X