Generic selectors
Exact matches only ciao
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Abstract
Alimentazione
European congress
Laser in medicina estetica
Medicina estetica
Medicina estetica e cardiologia
News
Pubmed
Rassegna stampa
Tricologia
Video
giorni -
ore -
min -
sec

SIME 40. Un traguardo, ma soprattutto un punto di partenza.

Questi 40 anni hanno visto radicalmente cambiare la nostra disciplina, ma non solo. Hanno visto cambiare la società, le abitudini, i costumi, il senso della vita e la sua qualità legata ad un incremento non indifferente della sua durata, siamo nati nel boom economico e oggi stiamo attraversando un lungo periodo di recessione.

Non è cambiata l’attenzione alla propria persona. Il voler sentirsi bene con se stessi, il voler arrivare in fondo alla vita nel benessere psicofisico. Abbiamo assistito in questi anni non solo ad un allungamento della vita, ma anche ad un allungamento della vita produttiva dell’individuo e questo ha fatto nascere la necessità di gestire al meglio tutti i cambiamenti che accompagnano inevitabilmente il passare del tempo.

Per vivere oggi bisogna sentirsi “bene con sé stessi” a qualsiasi età e la medicina è sempre più sollecitata da pazienti che chiedono di migliorare il proprio aspetto, l’equilibrio e l’armonia complessiva per una ricerca di sicurezza personale, ma anche per una necessità professionale ed una profonda esigenza spirituale.

La Medicina Estetica, evolvendo nel tempo, ha sempre risposto alle esigenze della popolazione rimanendo strettamente legata ai suoi principi: “realizzare un programma di Medicina sociale, preventiva, curativa e riabilitativa al servizio della collettività. I punti essenziali di questo importante campo d’azione sono:

il trattamento delle disgrazie fisiche e delle alterazioni estetiche costituzionali;

il trattamento delle sequele inestetiche delle malattie e degli incidenti traumatici;

la prevenzione dell’invecchiamento e della possibile invalidità psicofisica conseguente;

l’educazione costante, per consentire a ciascuno una gestione razionale del proprio patrimonio biologico grazie a programmi d’igiene mentale, fisica ed alimentare”.

(Carlo Alberto Bartoletti, editoriale La Medicina Estetica: n° 1, Anno 1, pag. 1-2, 1977)

Proprio tenendo fede a questi principi, la SIME ha voluto negli anni adeguare, il Congresso annuale, la sua massima espressione di condivisione scientifica, alle nuove tendenze di organizzazione di eventi medici con un pieno coinvolgimento del pubblico, focalizzando le sessioni su temi specifici, riducendo il tempo delle singole sessioni e lasciando sempre maggior spazio per l’interazione con i partecipanti.

Quest’anno per la prima volta inaugureremo nel nostro Congresso alcune sessioni “live”, così tanto ricercate dai nostri colleghi. Non si tratta di una novità in campo congressuale, ma prima di partire con questo upgrade abbiamo voluto avere certezza della fattibilità e della sicurezza, oltre che della legalità.

Continueremo anche quest’anno ad avere la collaborazione delle più importanti Società Scientifiche di discipline che condividono con la Medicina Estetica parte del loro interesse clinico. Specialisti che ci aiuteranno ad approfondire le conoscenze sugli aspetti medico-estetici delle loro discipline, condividendo trick and tips, ma soprattutto la prevenzione e la gestione delle complicanze.

È oramai continuo il riconoscimento da parte di tutti, relatori, moderatori, partecipanti, aziende, del costante innalzamento della qualità delle comunicazioni scientifiche, che non prescindono più da dati oggettivi, da misurazioni obiettive, da riscontro bibliografico di ogni affermazione nella presentazione, da qualità delle immagini e dal rispetto dei tempi. Proprio per questo voglio ringraziare tutti i relatori che intervengono al Congresso SIME per lo sforzo costante di migliorare il livello scientifico delle loro presentazioni.

E questo è fondamentale, perché la Medicina Estetica ha bisogno di Scienza e la Scienza deve essere prodotta dai suoi operatori. I medici estetici devono essere l’origine della scienza della Medicina Estetica.

Mano a mano che ci avvicineremo al Congresso conoscerete tutte le novità e le curiosità del nostro prossimo incontro.

Per il momento, vi esorto tutti ad inviare lavori da presentare ad un Congresso che rimarrà storico nel mondo della Medicina Estetica: il 40° CONGRESSO DELLA SIME.

Emanuele Bartoletti

Emanuele Bartoletti

Presidente del SIME 2019

LOGHI SIME 2019
INVIO ABSTRACT
TEMI CONGRESSUALI
ISCRIZIONI ONLINE
VIDEO PRESENTAZIONE
INFORMAZIONI GENERALI
X